Timon lepidus

Famiglia : Lacertidae

 

Timon lepidus, Lacertidae

Difficile trovare nella penisola iberica, nel sud della Francia o nell’Italia nordoccidentale, una lucertola più bella del Timon lepidus, noto anche, fino a pochi anni fa, come Lacerta lepida. Il nome volgare di Lucertola ocellata non è cambiato, perché la prima cosa che balza all’occhio, oltre alla ragguardevole taglia di 45-85 cm che ne fa la lucertola più grande d’Europa, è la splendida livrea, con un reticolo scuro sul dorso impreziosito da numerosi ocelli che si fanno azzurri sui fianchi, specie nei maschi durante il periodo riproduttivo. È di casa nella macchia mediterranea e nella garriga, ma anche zone agricole come uliveti e vigneti. Attiva di giorno, prevalentemente terrestre, scala con facilità rocce ed alberi per scaldarsi tranquillamente al sole del mattino, fuggire un importuno o inseguire una preda. Si nutre di ogni sorta d’insetti, specialmente coleotteri, ma anche di piccoli vertebrati e nidiacei, senza tralasciare, quando fa caldo e ha sete, frutti succosi e germogli. I maschi sono territoriali e combattivi. Le femmine, leggermente più piccole, nascondono fino a 22 uova sotto sassi, tronchi o foglie della lettiera. Questa vistosa lucertola, catturata ancora illegalmente come rettile da terrario, figura purtroppo ormai nella “lista rossa” delle specie in pericolo © Giuseppe Mazza

 

→ Per apprezzare la biodiversità dei SAURI cliccare qui.

error: Content is protected !!