Campanula cochleariifolia

Famiglia : Campanulaceae

Testo © Alessandro Bordin

Orofita perenne, ottima per giardini rocciosi © Mazza

Orofita perenne, ottima per giardini rocciosi © Mazza

Nome volgare: Campanula a foglie di cucchiaio.

Nome scientifico : Campanula cochleariifolia Lam. (1785).

Sottospecie: nessuna.

Tipo corologico: Orofita sud europea.

Habitat: ghiaioni, macereti, fessure di rocce.

Substrato roccioso: calcareo.

Altitudine: 800-3.000 m.

Fioritura: VII-VIII.

Breve descrizione. Pianta perenne. Fusti: dal rizoma ramificato e strisciante si sviluppano più fusti esili ed ascendenti (5-20 cm). Foglie inferiori: persistenti alla fioritura, sono rotondeggianti e formano un tappeto. Foglie caulinari: ovato-ellittiche, mancano nella porzione superiore del fusto. Fiori: ogni stelo in posizione terminale porta 2-6 fiori penduli. Calice: lacinie erette oppure un po’ patenti. Corolla: 5 petali divisi solo alla sommità lillacini. Frutto: capsula contenente molti semi.

Possibilità di confusione con altre specie: nessuna.

Possibilità di coltivazione: ottima per giardini rocciosi.

Sinonimi: Campanula caespitosa Vill.; Campanula bellardi All.; Campanula pusilla Haenke.

 

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle CAMPANULACEAE cliccare qui.

 

error: Content is protected !!