Condamine, Monéghetti e Saint Roman sono quartieri del Principato di Monaco
 

Panoramiche e foto giganti visionabili a 3 livelli d’ingrandimento

© Dr. Giuseppe Mazza

 

Vietata la riproduzione anche parziale delle foto senza il permesso scritto dell’autore

Monaco-Ville, la Condamine e Montecarlo sono importanti quartieri del Principato di Monaco

Monaco-Ville, la Condamine e Montecarlo sono importanti quartieri del Principato di Monaco.

Monaco: il quartire della Condamine con Rue Grimaldi e la via pedonale Princesse Caroline

Monaco: il quartire della Condamine con Rue Grimaldi e la via pedonale Princesse Caroline.

Monaco: Piazza Gastaud è il cuore del quartiere della Condamine. Al centro un chiosco musicale della Belle Époque usato d'estate per concerti a cielo aperto.

Monaco: Piazza Gastaud è il cuore del quartiere della Condamine. Al centro un chiosco musicale della Belle Époque usato d’estate per concerti a cielo aperto.

Monaco: il mercato della Place d'Armes, ed i portici della Condamine

Monaco: il mercato della Place d’Armes, ed i portici della Condamine.

Monaco: in Via Terrazzani e Via delle Azzorre, nella Condamine, il tempo sembra fermato. Antiche facciate, ornate da preziose ceramiche, ci parlano della ricca borghesia della Belle Époque.

Monaco: in Via Terrazzani e Via delle Azzorre, nella Condamine, il tempo sembra fermato. Antiche facciate, ornate da preziose ceramiche, ci parlano della ricca borghesia della Belle Époque.

Monaco: la Condamine. Le sorprendenti ceramiche sulle dame dei cinque continenti di via Terrazzani

Monaco: la Condamine. Le sorprendenti ceramiche sulle dame dei cinque continenti di via Terrazzani.

Monaco: ceramiche della Belle Époque su un lato del Café de Paris e in via Terrazzani.

Monaco: ceramiche della Belle Époque su un lato del Café de Paris e in via Terrazzani.

Un'altra decorazione Belle Époque in avenue de Grande-Bretagne. All'Esposizione Universale di Vienna del 1873, Monaco si fece notare per le sue ceramiche, presentate da Madame Marie Blanc, moglie del direttore del casinò. In realtà non erano state fatte a Monaco ma nei Pirenei, dal ceramista Fischer. Il successo fu tale che venne chiamato a Monaco per dirigere la " Fabbrica delle Ceramiche Artistiche di Montecarlo"

Un’altra decorazione Belle Époque in avenue de Grande-Bretagne. All’Esposizione Universale di Vienna del 1873, Monaco si fece notare per le sue ceramiche, presentate da Madame Marie Blanc, moglie del direttore del casinò. In realtà non erano state fatte a Monaco ma nei Pirenei, dal ceramista Fischer. Il successo fu tale che venne chiamato a Monaco per dirigere la ” Fabbrica delle Ceramiche Artistiche di Montecarlo”.

Monaco: il vallone di Santa Devota e l'uscita dalla Stazione Ferroviaria Sotterranea

Monaco: il vallone di Santa Devota e l’uscita dalla Stazione Ferroviaria Sotterranea.

Monaco: Stazione Ferroviaria Sotterranea

Monaco: Stazione Ferroviaria Sotterranea.

Monaco: binari della Stazione Ferroviaria Sotterranea sotto una volta di stelle

Monaco: binari della Stazione Ferroviaria Sotterranea sotto una volta di stelle.

Monaco: partendo dalla Stazione Sotterranea, tappeti scorrevoli in corridoi di marmo, ed ascensori pubblici, portano rapidamente da un lato all'altro della città.

Monaco: partendo dalla Stazione Sotterranea, tappeti scorrevoli in corridoi di marmo, ed ascensori pubblici, portano rapidamente da un lato all’altro della città.

Il Principato di Monaco visto dalla diga galleggiante

Il Principato di Monaco visto dalla diga galleggiante.

Monaco: il Porto Ercole

Monaco: il Porto Ercole.

Il Porto Ercole in occasione del Monaco Yacht Show

Il Porto Ercole in occasione del Monaco Yacht Show.

Un Monaco Yacht Show col mare brulicante d'imbarcazioni fino a Roquebrune-Cap-Martin

Un Monaco Yacht Show col mare brulicante d’imbarcazioni fino a Roquebrune-Cap-Martin.

Montecarlo e Porto Ercole, dalla chiesa di Santa Devota, in basso a sinistra, alle terrazze del casinò, in occasione del MonacoYacht Show. Un allegro patchwork di vari stili architectonici e di cantieri in corso, come quello della futura sede del Yacht Club di Monaco in basso a destra.

Montecarlo e Porto Ercole, dalla chiesa di Santa Devota, in basso a sinistra, alle terrazze del casinò, in occasione del MonacoYacht Show. Un allegro patchwork di vari stili architectonici e di cantieri in corso, come quello della futura sede del Yacht Club di Monaco in basso a destra.

Perfettamente ecologico, a emissioni zero, grazie ai pannelli solari piazzati sul tetto, il "Bateau Bus" attraversa senza sosta il porto di Monaco, completando il servizio degli autobus urbani.

Perfettamente ecologico, a emissioni zero, grazie ai pannelli solari piazzati sul tetto, il “Bateau Bus” attraversa senza sosta il porto di Monaco, completando il servizio degli autobus urbani.

Monaco: scuola di vela per i più piccoli nel Porto Ercole

Monaco: scuola di vela per i più piccoli nel Porto Ercole.

Monaco: il quartiere di Moneghetti con la Villa Danichgah, una dimora della Belle Èpoque in stile persiano costruita dall'ambasciatore Mirza Riza Khan

Monaco: il quartiere di Moneghetti con la Villa Danichgah, una dimora della Belle Èpoque in stile persiano costruita dall’ambasciatore Mirza Riza Khan.

Montecarlo : Boulevard d’Italie e la Résidence du Parc Saint Roman

Montecarlo : Boulevard d’Italie e la Résidence du Parc Saint Roman.

Monaco: il quartiere di Saint-Roman ed il confine, con l'omonima chiesetta in Francia

Monaco: il quartiere di Saint-Roman ed il confine, con l’omonima chiesetta in Francia.

 

Altre foto panoramiche ingrandibili del Principato di Monaco