Lysandra bellargus

Famiglia : Lycaenidae

GIULIANO.gif
Testo © DrSc Giuliano Russini – Biologo Zoologo

 

Maschio di Lysandra bellargus. Le femmine sono brune con spolveratura azzurra © G. Mazza

Maschio di Lysandra bellargus. Le femmine sono brune con spolveratura azzurra © G. Mazza

L’Adone blue o Bellargo (Lysandra bellargus Rottemburg, 1775) da alcuni autori indicato come Polyommatus (Meleageria) bellargus, è una farfalla afferente ai Ropaloceri (Rhopalocera), al phylum degli Artropodi (Arthropoda), sottotipo Antennati (Antennata), classe Insetti (Insecta), sottoclasse Neotteri (Neoptera), coorte dei Pterigoti (Pterygota), superordine degli Endopterigoti (Endopterygota = Olometaboli), ordine dei Lepidotteri (Lepidoptera), sottordine Eteroneuri (Heteroneura), famiglia Licenidi (Lycaenidae), la seconda famiglia di farfalle per dimensioni, con circa 6.000 specie.

Il nome comune di Adone, deriva da una divinità legata alla rinascita e alla vegetazione, presente nei culti misterici sia egizio (Osiride), che semitico (Temmuz o Baal Hadad), etrusco (Atunnis) e greco.

Zoogeografia

Specie Paleartica, ampiamente diffusa in tutta Europa, Turchia ed Iran.

Ecologia-Habitat

È presente soprattutto nelle pianure ampie ed aperte, con una predilezione per i luoghi secchi e sassosi.

Lysandra bellargus in accoppiamento. Il lato inferiore delle ali è simile nei due sessi © Giuseppe Mazza

Lysandra bellargus in accoppiamento. Il lato inferiore delle ali è simile nei due sessi © Giuseppe Mazza

Morfofisiologia

I maschi sono di un bel azzurro brillante, mentre le femmine sono bruno scure, con spolveratura di squame azzurre e con macchie marginali arancioni, nere e blu sulle ali posteriori.

Nel maschio al bordo inferiore delle ali posteriori, sono presenti delle frange alari bianche e nere. Questi rappresentano caratteri di dimorfismo.

Il lato inferiore nei due sessi, è di colore bruno pallido con macchie nere e disegni arancioni. L’apertura alare è di 3-4 cm.

Etologia-Biologia Riproduttiva

Gli adulti, hanno volo diurno. Il bruco, verde e giallo, si sviluppa sulla Sferra-cavallo (Hippocrepis comosa) e la Cornetta ginestrina Coronilla varia piante afferenti alla famiglia delle Fabaceae.

Sinonimi

Papilio bellargus Linnaeus, 1758; Polyommatus bellargus Rottemburg, 1775.

 

→ Per nozioni generali su Lepidoptera vedere qui

→ Per apprezzare la biodiversità delle FARFALLE e trovare altre specie cliccare qui.