Felis silvestris – Chausie

Famiglia : Felidae

allepee-2.gif
Testo © Dr Didier Hallépée

 

Beltramini.gif
Traduzione italiana di Mario Beltramini

 

Chausie © Giuseppe Mazza

Chausie © Giuseppe Mazza

Il Chausie è una razza di gatto originario degli USA, caratterizzato dal fisico, simile a quello del Chaus (Felis chaus). Il Chausie proviene da una ibridazione tra un Chaus ed un gatto domestico.

I primi incroci avvennero alla fine degli anni sessanta al fine di ottenere un gatto dal tipo selvatico, prossimo del Chaus, ma col carattere di animale domestico. Si scelsero Abissini, Orientali, Bengal, ma pure gatti di strada che avevano un portamento selvatico. La razza è riconosciuta come nuova. Non ha accesso al campionato.

Carattere

I soggetti nati dall’ibridazione di un gatto selvatico con uno addomesticato sono chiamati F1. Quelli della seguente generazione sono F2, e così via.

In ibridazione, i maschi sono sterili durante svariate generazioni (da 4 a 6), per cui si utilizzano gatti domestici come riproduttori maschi per creare una nuova razza.

Le generazioni da F1 a F3 sono considerate ancora come selvatiche, proibite in esposizione e soggette a disposizioni specifiche concernenti la loro detenzione.

Secondo le discendenze, i soggetti da F4 a F6 possono non essere ancora totalmente stabilizzati dal punto di vista morfologico o caratteriale.

Il Chausie è un gatto grande che si sposta con movenze feline. Attivo, mal sopporta la solitudine ed ha bisogno di compagnia.

Standard

Largo triangolo addolcito se visto di faccia, la testa è di media taglia, con zigomi marcati ed angolosi. La fronte è leggermente convessa. Di profilo, questa curva dolce cambia leggermente direzione all’inizio del naso formando una leggera pendenza concava. Il naso ben largo è leggermente arcuato ed il tartufo è ben pieno. Il muso è in armonia col resto della testa con abbondanti cuscinetti abbondanti. Il mento è fermo.

Di taglia media, gli occhi, che formano un ovale leggermente appiattito, sono posti leggermente obliqui. È preferito il colore dall’oro al giallo, mentre il nocciola ed il verde sono accettati. Alte e grandi, le orecchie sono vicine una all’altra. Larghe alla base, hanno punta rrotondata. Sono desiderabili dei ciuffetti di peli, ma i gatti che non ne hanno non devono venire penalizzati. È ricercata una traccia di colore chiaro dietro l’orecchia. Ben muscolosa, l’incollatura è di taglia e larghezza medie. Lungo e potente, il corpo è rettangolare; la muscolatura è forte, ma piatta, ed il petto largo e profondo.

Il Chausie è nato dall’ibridazione con un gatto selvatico © Mazza

Il Chausie è nato dall’ibridazione con un gatto selvatico © Mazza

La cassa toracica non deve essere arrotondata.

Moderatamente lunghe, le zampe sono ben muscolose con un’ossatura media. Quelle posteriori, particolarmente potenti, indicano l’attitudine di questo gatto alla corsa ed al salto. Rotondi, i piedi sono piccoli in rapporto alla taglia del gatto.

Alquanto spessa, la coda misura idealmente i ¾ della lunghezza della coda di un gatto normale, con un ridotto numero di vertebre. Una coda più lunga è accettata. In ogni caso, essa deve essere ben articolata.

Da corto a medio e accostato al corpo, il pelo deve comunque avere una lunghezza sufficiente affinchè ciascun pelo presenti almeno quattro bande alternate, chiare e scure, chiamate ticking. Il sottopelo partecipa alla specificità del manto talvolta setoso ed elastico.

Incroci autorizzati

Chausie x Chausie

Chausie x Abissino

Chausie x gatto domestico non appartenente ad alcuna razza

Chausie x Felis chaus

Mantello

Nero, motivo ticked tabby

 

→ Per informazioni generali sui FELINI vedere qui.

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno delle razze di gatti, cliccare qui.