Pavonia strictiflora

Famiglia : Malvaceae


Testo © Pietro Puccio

 

multi

Nella Pavonia strictiflora i fiori crescono serrati sui rami © Giuseppe Mazza

La specie è originaria del Brasile (Bahia), dove vive nella foresta pluviale costiera.

Il genere è dedicato all’esploratore e botanico spagnolo José Antonio Pavón Jiménez (1754-1840); il nume specifico è la combinazione dei termini latini “strictus” = stretto, serrato e “flos, -oris” = fiore, con probabile riferimento ai fiori ravvicinati.

Nomi comuni: guétea, goétea (spagnolo); Goethepflanze (tedesco).

La Pavonia strictiflora (Hook.) Fryxell (1999) è un arbusto sempreverde alto 1,5 m con rami eretti e foglie di colore verde intenso alterne, ovate, con apice appuntito e margini lievemente e irregolarmente dentati nella seconda metà, lunghe 12-20 cm e larghe 5-10 cm.

I fiori, solitari o raggruppati, nascono all’ascella delle foglie su un peduncolo lungo circa 1 cm e sono costituiti dall’epicalice (involucro di brattee simili a sepali posto sotto il calice, tipico delle Malvaceae) a quattro lobi eretti, ovato-triangolari, di circa 2 cm di lunghezza e 1 cm di larghezza, di colore bianco giallastro soffuso e venato di rosso porpora, che persistono anche dopo l’appassimento dei fiori.

Quasi nascosti dall’epicalice, che è la parte più appariscente del fiore, si trovano il calice, lungo 0,8 cm, a cinque lobi acuminati, e la corolla a cinque petali, lunghi 0,8 cm, uniti alla base alla colonna staminale, più corta del calice.

Il frutto è una capsula contenente semi reniformi. Si riproduce per seme in terriccio sabbioso, mantenuto umido, alla temperatura di 22-24 °C, e per talea in primavera-estate.

Specie dalla particolare e curiosa disposizione dei fiori, prodotti in profusione lungo i rami fino quasi a ricoprirli interamente, coltivabile nelle zone a clima tropicale e subtropicale, non sopportando temperature appena sotto 0 °C, sia in luce solare filtrata, ombra o semiombra.

Richiede un substrato leggero, ricco di sostanza organica, neutro o acido, mantenuto costantemente umido ed una elevata umidità ambientale, coltivabile anche in vaso con le stesse modalità. È facilmente soggetta ad attacco di cocciniglie, va quindi controllata periodicamente per potere intervenire prontamente.

Sinonimi: Goethea strictiflora Hook. (1852).

 

→ Per apprezzare la biodiversità all’interno della famiglia delle MALVACEAE cliccare qui.

 

error: Content is protected !!